Dai conquistadores spagnoli ai 49ers californiani l’oro è sempre stato una passione per la quale l’uomo ha spesso sacrificato tanto. Ma non c’è motivo di lasciarsi prendere dalla febbre dell’oro per acquistare le fedi nuziali. La scelta di quali fedi comprare è in realtà più facile di quanto non sembri.

Comunemente le fedi vengono acquistate in oreficeria o in gioielleria (oggi anche online). In gioielleria spesso si trovano le fedi firmate che possono costare anche diverse centinaia di euro (tutto brand). In oreficeria, invece, quelle non firmate hanno un prezzo abbastanza standard, visto che il prezzo dell’oro è fissato giornalmente dal mercato dei metalli a Londra. Una fede firmata può costare tra i 200 e i 1000 euro mentre quella non firmata tra i 60 e i 300.

Tenete conto che l’oro utilizzato in gioielleria può avere una purezza massima di 18karati (il massimo è 24k), in quanto un quantitativo maggiore rende impossibile la lavorazione dello stesso. Quindi quando provate fedi diverse informatevi sugli altri minerali utilizzati.

Il valore di una fede viene stimato tenendo conto del metallo con cui l’oro è legato. Infatti una fede con 14k d’oro e 8k di platino è sicuramente più preziosa di una a 18k d’oro e 6k di rame. Una fede con lega di rame tende a graffiarsi più facilmente di una con lega di platino. Esempio pratico: oggi il prezzo dell’oro è di 32euro al grammo mentre il prezzo del platino è di 45euro al grammo.

Una fede 18K con lega in platino dovrebbe costare intorno ai…? 140euro, ma costerebbe intorno ai 97 se fatta con lega di rame. Detto questo, il prezzo finale di una fede non firmata si basa quasi esclusivamente sul peso dell’anello e la lega utilizzata e quasi nulla sul design dell’anello.

E voi, cosa pensate di legarvi al dito?


Questa voce è stata pubblicata in fedi e gioielli e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.